Giacomello Pietro snc

ferramenta colorificio

a Spilimbergo in Friuli

tel. 0427 2103

  ferramenta colorificio Giacomello a Spilimbergo in Friuli-Venezia-Giulia      martello rotativo demolitore Makita HR4001C                  distanziometro laser leica disto A5 - metro laser                  pannello finta pietra 

HOME

CHI SIAMO

DOVE SIAMO

ORARIO

CATALOGO

OFFERTE

CONTATTACI

Montaggio pannelli in finta pietra modello Antica Fornace presso la Claber di Pordenone

Lavoro eseguito da Il Quadrifoglio snc                                                                                                                      pagina precedente

 

Per risolvere un problema alla parte superiore di un muro in mattoni, causato da infiltrazioni d'acqua, la Claber di Pordenone si rivolta a Il Quadrifoglio di Fiume Veneto.

Una volta risolto il problema delle infiltrazioni d'acqua si optato per rivestire la parte danneggiata con dei pannelli in finta pietra, modello Antica Fornace, in quanto il loro disegno molto simile al muro danneggiato e il loro basso spessore ha permesso di non demolire la vecchia muratura, riducendo al massimo i costi e garantendo una finitura identica a quella del resto dello stabile.

Muro in mattoni danneggiato da infiltrazioni d'acqua

La prima operazione effettuata stata quella di rimuovere dal vecchio muro, tutte le parti danneggiate o non ancorate al supporto da rivestire con i pannelli in finta pietra.

Rimozione di parti non aderenti da muro in mattoni pieni

Fase di preparazione dei pannelli in finto mattone.

Pannelli in finta pietra modello Antica Fornace

Correttamente, il primo elemento ad essere montato stato quello d'angolo.

Elemento ad angolo finta pietra mod. Antica Fornace grezzo     Incollaggio angolo in finta mattone

Dall'elemento ad angolo si sono iniziati ad installare i pannelli piatti. Per avere la massima aderenza al muro esistente stata applicata, utilizzando un frattazzo dentato, della colla per piastrelle.

Incollaggio pannelli in finta pietra al muro

Su ogni pannello, per aumentarne l'aderenza ed assicurarsi un'ottima tenuta nel tempo sono stati applicati alcuni tasselli in corrispondenza delle fughe tra i mattoni. Per ogni pannello sono sufficienti 4 tasselli.

Qualora il muro sotto ai pannelli dovesse avere nuovamente dei problemi di ifiltrazioni o di altro genere che compromettessero la tenuta della colla, i tasselli sarebbero sufficienti a sostenere il peso dei pannelli.

Fissaggio meccanico con tasselli del pannello in finta pietra

I pannelli sono stati uniti uno ad uno fino ad arrivare a fine parete. Solo l'ultimo pannello stato tagliato per ottenere la misura desiderata. Per tagliare i pannelli in finta pietra sufficiente una flex con un disco per cemento.

Avanzamento montaggio pannelli in finta pietra

Una volta posati tutti i pannelli il personale de Il Quadrifoglio ha effettuato la stuccatura di tutti i giunti e dei tasselli. Per facilitare l'operazione di stuccatura stato utilizzato un sacchetto forato in punta e riempito di stucco.

Stuccatura giunti tra pannelli in finta pietra

Con una spazzola stato tolto lo stucco in eccesso.

 Spazzolatura stucco nelle giunte tra i pannelli in finto mattone

I pannelli sono stati dipinti con il colore scelto dal committente. Nel caso di pannelli in tinta unita, risulta pi comodo e conveniente utilizzare i pannelli grezzi e dipingerli una volta montati e stuccati.

I pannelli in finta pietra con colorazioni naturali non devono essere dipinti. Si possono comunque comperare gli appositi ossidi qualora si dovesse ricostruire una pietra danneggiata.

 Colorazione pannelli in finta pietra grezzi

A lavoro ultimato non si riconoscono i vecchi mattoni dipinti da quelli nuovi.

Non si dovuto intervenire con lavori di demolizione.

Gli installatori hanno applicato i pannelli in tempi ristretti.

Il risparmio economico per il committente stato notevole.

Lavoro completato esterno Claber di Pordenone

 

Pannelli in finta pietra, modello Antica Fornace, dipinti di bianco

 

torna alla pagina dei pannelli in finta pietra